TDI 1

TDI 2

TDI 3

Need-Help SCRITTA
Spell-Store SCRITTA

Teatrodimpresa

       13 icona lezione spettacolo           03 icona business story           07 icona conferenza teatrale           02 icona blitz           04 icona cena delitto

    Lezione Spettacolo            Business Story             Conferenza Teatrale                    Blitz!                 Tre portate e un mistero            

       05 icona conferenza aperitivo           08 icona cooking           09 icona fatto dai partecipanti           10 icona fotoromanzo           11 icona happ musicale B

   Conferenza Aperitivo                 Cooking                 Fatto dai Partecipanti            Fotoromanzo              Happening Musicale

 

       12 icona lego           06 icona conferenza caminetto           14 icona mettiamoci la faccia           17c icona rube goldberg           27 icona vogler

              Lego                    Conferenza Caminetto     Mettiamoci la Faccia   Rube Glodberg Machine    La Vita non è un Film

 

Lezioni Spettacolo a Catalogo

Presentiamo di seguito il catalogo con alcune delle rappresentazioni a soggetto fisso. La durata dello spettacolo è indicativa ed è possibile adattarla alle esigenze del cliente.

Area Comunicazione/team

EUREKA!
Durata: 90' - atto unico
Argomenti: differenza tra creatività e fantasia.
Analisi dei principali blocchi alla creatività, dall'inerzia, alla paura di sbagliare, fino alle fantomatiche "procedure euristiche abbreviate".
Obiettivi: orientare al problem solving attraverso lo sviluppo della creatività individuale e di gruppo.
SOPRAVVIVERE DAVANTI A UN PUBBLICO
Durata: 90' - due atti
Argomenti: che cosa rende un intervento in pubblico piacevole?
Liste di controllo su: linguaggio del corpo, prosodica, contenuti, l'emotività, la gestione del rapporto con il pubblico; mettendo in evidenza gli errori più comuni che si commettono parlando in pubblico.
Obiettivi: migliorare le capacità comunicative, acquisire tecniche oratorie, gestire l'emotività e il rapporto con il pubblico.
GENITORI E FIGLI IN AZIENDA
Durata: 75' - atto unico
Argomenti: il passaggio generazionale spesso rappresenta un momento critico, sia sul piano organizzativo, sia su quello relazionale.
La particolare valenza affettiva del rapporto genitore/figlio rende inoltre difficile affrontare in modo costruttivo l'argomento.
La problematica del riconoscimento, della fiducia e l'accettazione del ruolo, vengono esemplificati permettendo di comprendere resistenze e rigidità altrimenti inspiegabili.
Obiettivi: presentare le difficoltà del passaggio generazionale e i problemi legati all'inserimento dei figli in azienda.
Mostrare le strategie che possono permettere un arricchimento reciproco della situazione.
UOMO E DONNA AL LAVORO
Durata: 90' - atto unico
Argomenti: le differenze di comunicazione, tra i due generi, sono causa del continuo fraintendimento di interazione fra l'uomo e la donna; poichè si finisce per non capirsi.
L'origine delle differenze: l'approccio biologico, l'approccio funzionale, l'approccio culturale.
Lavorare con le differenze può essere utile per focalizzare le specificità nel linguaggio degli uomini e delle donne.
Specificità nel linguaggio degli uomini e delle donne.
Obiettivi: aumentare la comprensione delle dinamiche tra i due generi, a sostegno delle attività promosse delle commissioni per le pari opportunità
IL GRUPPO E LE SUE MERAVIGLIE
Durata: 90' - atto unico
Argomenti: i vari tipi di gruppo.
Le fasi di vita del gruppo.
Le dinamiche di gruppo.
La leadership, il conflitto, l'esclusione e l'iniziazione.
La tipologia dei personaggi nel gruppo: dall'Eminenza grigia al Pollyanna.
Obiettivi: imparare a lavorare in gruppo, migliorare la capacità comunicative, gestire le dinamiche legate al conflitto e alla leadership all'interno di un gruppo.
 
 

Richiesta Informazioni

Area Sviluppo Organizzativo

 
BUROCRÀTIA
Durata: 90' - atto unico
Argomenti: le organizzazioni complesse generano delle mostruosità organizzative: dalla organizzazione piramidale, che blocca qualunque passaggi di informazioni, alle moderne organizzazioni matriciali che generano ridondanza di informazioni. Il flagello delle e-mail. Verranno proposti alcuni esempi di rapporto capo-collaboratore e fra colleghi .
Obiettivi: migliorare la comunicazione aziendale e i rapporti interni, analizzare e migliorare i modelli organizzativi.
SOPRAVVIVERE AL CAPO
Durata: 75' - atto unico
Argomenti: il rapporto con l'autorità è oggi una delle maggiori criticità organizzative.
Il sistema educativo spesso non prepara a vivere correttamente la relazione col superiore.
Possono quindi crearsi delle spirali, fonti di reciproca frustrazione e di forti disfunzionalità organizzative.
Obiettivi: fornire strumenti per comprendere i modi di pensare del capo e indicare i comportamenti concreti per la creazione di una relazione soddisfacente nel rispetto dei reciproci ruoli e autonomie.
MEDITAZIONI PER DIRIGENTI PERPLESSI
Durata: 90' - atto unico
Argomenti: evoluzione delle teorie sulla leadership, da Taylor a Mayo, da Blake e Mouton a Hersey e Blanchard. L'empowerment, la motivazione e la delega. Capi si nasce o si diventa? Le criticità organizzative. Poichè oggi non più possibile dire ad un collaboratore: "Ricorda, tu non sei pagato per pensare, ma per lavorare!"
Obiettivi: migliorare le capacità di leadership, grazie all'analisi e alla comprensione delle dinamiche ad essa legate.
SOPRAVVIVERE AL CONFLITTO
Durata: 90' - atto unico
Argomenti: che cosa è un conflitto, che cosa un contrasto, quali sono le più comuni cause di conflitto; le quattro strategie per la gestione dei conflitti; come gestire i casi senza via d'uscita.
Obiettivi: gestire i conflitti, apprendere le strategie di negoziazione, migliorare le capacità comunicative.
PLUS ÇA CHANGE, PLUS C'EST LA MÊME CHOSE Durata: 60' - atto unico
Argomenti: come prevenire le crisi da cambiamento. Trasformare lo stress da cambiamento in opportunità. Comprenderne le ragioni, e farle proprie.
Obiettivi: gestire i cambiamenti organizzativi, le ristrutturazioni, le innovazioni.
SOPRAVVIVERE IN AUTOMOBILE
Durata: 75' - atto unico
Argomenti: una esilarante carrellata di personaggi, tic e manie, che costituiscono lo sfondo di un microcosmo nel quale ognuno di noi, volente o nolente, si trova ogni giorno proiettato. Proprio in quanto microcosmo, il traffico uno scenario che ci permette di capire molte cose sull'individuo e su quella difficile impresa che la convivenza con gli altri.
Obiettivi: sensibilizzare sul tema del traffico e sui comportamenti incoerenti e spesso inconsulti, che ci troviamo ad assumere nel traffico. Aiutare le amministrazioni a diffondere una migliore cultura dell'automobile e del trasporto privato e pubblico.
RISO 9000
Durata: 90' - atto unico
Argomenti:i modelli organizzativi, la comunicazione aziendale interna, gli effetti dell'introduzione della norma ISO in azienda: situazioni reali e... paradossali.
Obiettivi: superare le resistenze verso l'introduzione del sistema qualità.
STORIE
Durata: 90' - atto unico
Argomenti: il gusto della narrazione attraverso storie, aforismi e metafore, aziendali e non, raccolte nelle diverse epoche e nelle diverse culture. Storie che stupiscono, che permettono di riflettere e che emozionano.
Obiettivi: innovare o rinforzare la cultura aziendale


DEMING & BIANCANEVE
Durata: 70' - atto unico
Argomenti: Analisi dei (molti) paradossi intra e interfunzionali generati dalla coesistenza di obiettivi di produttività e di qualità
Obiettivi: "sopravvivere" nelle moderne organizzazioni complesse.

 

Richiesta Informazioni

Area Motivazione

…ESSERE GIOVANI È DAVVERO UN'IMPRESA?
Durata: 90' - atto unico
Argomenti: i giovani in relazione al mondo produttivo. Dubbi, speranze, incertezze, aspettative nei confronti del mondo del lavoro, e ci che il mondo del lavoro si aspetta dai giovani.
Obiettivi: integrare nuovi assunti, aprire, chiudere o dare enfasi ad iniziative volte all'orientamento professionale.
LO STRESS
Durata: 90' - atto unico
Argomenti: che cosa lo stress; i luoghi comuni legati allo stress. L'hit parade degli eventi stressanti. Lo stress buono e lo stress cattivo. Sistemi per la gestione dello stress. La motivazione per trasformare lo stress distruttivo in costruttivo.
Obiettivi: indicare strategie per gestire lo stress. Gestire l'organizzazione del lavoro e attivare processi di motivazione.
FARE IMPRESA
Durata: 90' - atto unico
Argomenti: l'origine della motivazione, il modello della motivazione a tre fasi, applicato alla realizzazione di una nuova impresa; le paure nei confronti del rischio d'impresa; gli errori tipici dell'imprenditore; la realizzazione di un piano d'impresa.
Obiettivi: cercare le origini della motivazione e stimolarla, proporre modelli sostenibili di pianificazione dell'attività imprenditoriale.
 



Richiesta Informazioni

Area Marketing

A ME GLI OCCHI...
Durata: 90' - atto unico
Argomenti: le tecniche di persuasione ai fini della vendita. Gli automatismi della persuasione: coerenza, reciprocità, autorità, simpatia, riprova sociale, reattività. A richiesta possibile integrare lo spettacolo con l'esibizione di un ipnotizzatore professionista.
Obiettivi: migliorare e affinare le capacità e le tecniche di persuasione, vendita e marketing.
IL PIACERE DI SERVIRLA
Durata: 75' - atto unico
Argomenti: cosa vuol dire un "buon servizio"? Quali sono le ragioni per cui scegliamo un fornitore piuttosto che un altro? Cosa fa sì che un locale sia di "tendenza"? Il consumatore un "mostro". Modelli di comportamento del consumatore ed alcune delle più diffuse strategie di marketing attuate dalle aziende.
Obiettivi: migliorare la qualità del servizio e del C.R.M. (Costumer Relationship Management), orientare al cliente le proprie strategie di marketing, avviare processi di certificazione della qualità.
CHE LIBIDINE DI DETERSIVO
Durata: 90' - atto unico
Argomenti: viaggio divulgativo attraverso le tecniche di marketing ed il loro utilizzo nelle aziende moderne. Un forte accento viene posto sull'analisi delle modalità comunicative, le strategie e i paradossi della pubblicità.
Obiettivi: migliorare le strategie di marketing e di comunicazione efficace verso il cliente.
TECNICHE DI SEDUZIONE
Durata: 90' - atto unico
Argomenti: che cosa è la seduzione? In che modo noi cerchiamo di sedurre? Quali sono le fasi della seduzione? La capacità di ascolto; la sintonia; lo stupore come arma di seduzione; la differenza tra il seduttore ed il cialtrone: il post-seduzione.
Obiettivi: migliorare le capacità, le tecniche di marketing e di vendita; migliorare la gestione di clienti e committenti (interni ed esterni); accrescere la consapevolezza della necessità di fidelizzare il cliente.

Richiesta Informazioni

Area Responsabilità sociale

CASA DOLCE CASA
ATTO UNICO SULLA VIOLENZA DOMESTICA CONTRO LE DONNE
Durata: atto unico
Argomenti: Lo spettacolo si propone di documentare da diversi punti di vista il fenomeno della violenza che le donne subiscono all'interno delle mura domestiche. L'argomento verrà trattato mettendo in luce gli aspetti psicologici, normativi e sociali del fenomeno attraverso documentazioni e testimonianze.
La rappresentazione teatrale non vuole essere un mezzo di condanna ma uno strumento per comprendere ragioni e dinamiche che accompagnano e caratterizzano gli abusi spesso taciuti che si consumano in case dominate da un regime di terrore.
Obiettivi: Denunciare storie di ordinaria violenza spesso taciuta, educare alle differenze di genere cogliendone aspetti e caratteristiche, sensibilizzare l'opinione pubblica sull'argomento attraverso testimonianze che descrivano gli abusi spesso consumati all'interno delle mura domestiche mettendo in evidenza le dinamiche psicologiche e sociali che intervengono in tali vicende.
STORIE DI SUCCESSI INCONSUETI
Durata: - atto unico
Argomenti: Storie di successi inconsueti tratta una serie di situazioni, raccolte in tutto il mondo, riguardanti casi difficili sul piano sociale e affrontati con metodologie innovative che hanno dato risultati sorprendentemente positivi. Lo spettacolo ha come filo conduttore la capacità di affrontare problemi in modo diverso, tentando ciò che non era mai stato tentato prima: mostrare come i successi siano stati raggiunti portando avanti un sogno, superando ostacoli e difficoltà di ogni tipo. Idee che hanno risolto casi che sembravano senza via d'uscita come quello di Indupalma, la prima cooperativa colombiana o l'esperienza del microcredito, nata da un'idea dell'economista Yunus, la straordinaria vicenda di Enrico Calamai, Console italiano in Argentina, e ancora tante altre storie.
Obiettivi: Storie di successi inconsueti mostra come creatività, coraggio e perseveranza possano essere strumenti "alternativi" per risolvere o districare situazioni particolarmente complesse.
DIRITTI IN CAMPO
STORIE DI CALCIO, LIBERTÀ E DIRITTI UMANI
Durata: atto unico
Argomenti: Che relazione c'è fra la Storia e il Gioco del Calcio? Apparentemente poca. Eppure a guardare meglio, la storia del football è piena di imprenditori, politici, intellettuali, stelle dello spettacolo che hanno cavalcato gli eventi calcistici per aumentare la propria visibilità, raggiungere il potere e alimentarlo attraverso una palla che buca una rete o una coppa sollevata in uno stadio in delirio.
La grande popolarità del gioco del calcio e il suo successo mediatico lo hanno intrecciato in alcuni Paesi con vicende politiche orrende, e nel frattempo, in altri, hanno saputo promuovere solidarietà, contrastare soprusi, dare voce agli oppressi, sostenere speranze di pace. Lo spettacolo è basato sul libro Diritti in campo. Storie di calcio, libertà .
Obiettivi: Diritti in campo racconta storie vere di resistenza e di ribellione, dove i temi della libertà e della difesa dei diritti umani si intrecciano con famosi eventi del calcio.
RILASSATI!
Durata: atto unico
Argomenti: Rilassati! ha come tematica principale i rischi psico-sociali presenti sul lavoro. Si parte dalla definizione di stress, per arrivare alla differenza tra mobbing, stress e burnout. Lo spettacolo continua, poi, suggerendo al pubblico come trasformare lo stress distruttivo in stress costruttivo e come utilizzare la creatività per gestire i casi più difficili. Vengono analizzate sia le cause che le conseguenze dello stress e si illustrano le strategie di coping per affrontare meglio situazioni lavorative stressanti!.
Obiettivi: Indicare strategie per gestire lo stress, gestire l'organizzazione del lavoro e attivare processi di sensibilizzazione e motivazione.
ETICA IN SALDO. IL PARADOSSO DELLA RESPONSABILITÀ SOCIALE D'IMPRESA
Durata: 60' - atto unico
Argomenti: Che cos'è la Responsabilità Sociale d'Impresa? Che cos'hanno in comune Lewis Carroll, autore di "Alice nel paese delle meraviglie" e Archie Carroll professore di Business e Management dell'Università della Georgia? Cosa si nasconde dietro i prodotti equo solidali? Chi è il consumatore etico medio italiano? Queste sono alcune delle domande a cui la lezione-spettacolo risponde con la consueta ironia. Si parla del potere dei consumatori e della pratica del boicottaggio, di marketing etico e potere politico, di filantropia e della stupidità umana.
Vengono illustrati molteplici casi di aziende che si stanno muovendo verso frontiere più etiche.. senza perdere di vista il profitto.
Un viaggio alla scoperta di tutti gli attori coinvolti nella Responsabilità Sociale d'Impresa: consumatori, soci, ambiente e lavoratori fino alle contraddizioni e ai paradossi che vivono i più accaniti tra i responsabili.. per riflettere sorridendo!
Obiettivi: Sensibilizzare il pubblico su un argomento attuale, ma allo stesso tempo nebuloso e complesso.
SICURI DA MORIRE
Durata: 75' - atto unico
Agomenti: La sicurezza, oltre ad essere un valore ribadito dalla norma, non è solo un problema di ordine strutturale e nemmeno di tipo conoscitivo, è qualcosa che deve fare i conti con alcune delle radici culturali più radicate nella società e nelle persone, come quella del coraggio, della fatalità e dell'insofferenza alle regole e all'autorità.
Un viaggio alla scoperta dei meccanismi mentali su cui facciamo le valutazioni di rischio e di pericolo, attraverso storie, personaggi e dati statistici spesso sorprendenti, che mostrano quanto siano falsate le nostre percezioni.
Il registro è sempre leggero e spesso pungente, in particolare rispetto alle costruzioni mentali che utilizziamo per continuare a perpetrare autoinganni nella valutazione dei rischi.
Viene posto l'accento anche sui messaggi ambigui dell'azienda, nel paradosso del "presto-bene-sicuro" e sulla tendenza a fare i "furbi", come il piacere perverso di evitare comportamenti imposti anche se funzionali al nostro benessere e sui paradossi.
Obiettivi: sensibilizzare verso le tematiche legate alla sicurezza sul lavoro e rendere consapevoli dei meccanismi di autoinganno mentale, mostrando le possibili strumentalizzazioni di alcuni modelli e diffondendo il valore dell'impegno verso la sicurezza.
RWANDA
Durata: in tre atti
Argomenti: Il racconto si sviluppa principalmente intorno alle vicende di Romeo Dallaire, generale canadese a capo delle truppe ONU che nel dicembre 1993 arrivarono in Rwanda per bloccare l'escalation di violenza. Dallaire dovette, invece, assistere al più spaventoso genocidio avvenuto dalla seconda guerra mondiale al giorno d'oggi.
Il testo narra in particolar modo i fatti che vanno dal 6 aprile al 19 giugno del 1994, vale a dire i giorni in cui il genocidio è avvenuto. Si tenta inoltre di spiegare come si sia potuto arrivare ai fatti di quei centoquattro giorni, che hanno visto la morte di almeno ottocentomila persone e la fuga dal paese di oltre due milioni di ruandesi, sui sette milioni di abitanti prima del genocidio.
Il racconto va contro corrente rispetto alla diffusa idea secondo cui il genocidio del Rwanda sia stato un conflitto a radici etniche. In realtà, la divisione tra tutsi e hutu, è stata prima enfatizzata dai colonialisti e poi strumentalizzata dai politici locali, al punto di sfociare nel massacro dei secondi ad opera dei primi. La conclusione della rappresentazione è dedicata al 'futuro possibile' del Rwanda. Lo spettacolo è tratto da Istruzioni per un genocidio, Edizioni Gruppo Abele, scritto da Daniele Scaglione.
Obiettivi: Rwanda ha come obiettivo quello di raccontare un avvenimento storico che non deve essere dimenticato.
 

Richiesta Informazioni