Le parole del management - Seconda Serie

PDM sito 2serie Esigenze    

- CUBARE -  

SECONDA SERIE - DICIASSETTESIMA PUNTATA  

 

Cubare, vuol dire giacere, riposarsi, calcolare la terza potenza di un numero o il volume di un solido.

Ma il managerenglisc lo usa in maniera personalizzata "quanto cuba quel progetto?". Forse si tratta di una forma contratta di una frase più lunga "quante settimane potrei stare a Cuba con il valore di questo progetto?"

  

- STANDARDIZZAZIONE - 

SECONDA SERIE - SEDICESIMA PUNTATA 

 

Standardizzazione è uno dei  due miti contrapposti del manageringlisc: l'altro è personalizzazione. Tutto ciò che va al cliente deve essere personalizzato, tutte le lavorazioni prima devono essere standardizzate.

Il punto esatto in cui avviene la trasformazione è come il binario 9 e 3/4 di Harry Potter: è il davanti a tutti ma i babbani non possono vederlo.

 

- TEAM BUILDING - 

SECONDA SERIE - QUINDICESIMA PUNTATA 

 

Da quando hanno detto al nostro eroe che è opportuno che i suoi collaboratori costituiscano un gruppo unito perché un gruppo unito ed affiatato ottiene migliori risultati, lui si scervella alla ricerca di occasioni per fare gruppo.

Era partito con la pizza tutti insieme, poi è cresciuto con la domenica alla bocciofila e adesso ha scoperto il modo estremo: il teambuilding!! il teambuilding consiste nel far fare ai collaboratori attività pericolose o umilianti in modo che il ritorno in ufficio, sia vissuto come il male minore.

 

- OBJECTIVE - 

SECONDA SERIE - QUATTORDICESIMA PUNTATA 

 

Obiettivamente la parola obiettivo si traduce in troppi modi in inglese. Target? si va bene Goal? Certo!. Aim? certo che va bene Purpose? si va bene anche lui.

Tra tutti questi il manageringlisc non ha dubbi, sceglie sempre quello che manca dalla lista: objective.

 

- TARGET - 

SECONDA SERIE - TREDICESIMA PUNTATA 

 

Un altro modo di dire "obiettivo" in inglese: Target. Target  per intenderci è quello delle freccette, a cerchi concentrici. Esprime un obiettivo vicino, tattico.

In manageringlisc target è anche il cliente, il consumatore. "Abbiamo centrato il target" è sinonimo di efficacia commerciale; "abbiamo sbagliato il target" non esiste. Semmai é il target che ha sbagliato acquisto.

 

- STRATEGIA - 

SECONDA SERIE - DODICESIMA PUNTATA 

 

"Una strategia è la descrizione di un piano d'azione di lungo termine usato per impostare e successivamente coordinare le azioni tese a raggiungere uno scopo predeterminato".

Il manageringlisc ritiene che il termine "strategico" sostituisca qualunque argomentazione logica o dato oggettivo a supporto di una tesi : perchè investire in questo progetto?", "Perché è strategico!"

 

- SKILLATO -  

SECONDA SERIE - UNDICESIMA PUNTATA  

 

Oggi molti verbi sono derivati da aggettivi o sostantivi a cui viene aggiunta la desinenza finale in "are".

Così ad esempio da "skill" abilità, competenza, dote, nasce il verbo "skillare", spesso usato al participio passato "giacomo è skillato per quel compito".

I manageringlisc più avanzati non sopportano il passato e usano il participio presente "giacomo è skillante per quel compito", i più prudenti si pongono la domanda: "skillerà giacomo?" 

  

- SCHEDULARE - 

SECONDA SERIE - DECIMA PUNTATA 

 

Gli italiani sono allergici a orari, programmi e tabelle di marcia ma non amano dirlo. Il perfetto manageringlisc madrelingua rispetta la tradizione e preferisce "schedulare" da "to schedule" o schedule (se preferite la pronuncia inglese).

Vuol dire programmare, fissare scadenze. "Schedulo la consegna per la prossima settimana!" Suona meno impegnativo di "non ho idea di quando lo farò".

 

- RESILIENZA - 

SECONDA SERIE - NONA PUNTATA 

 

Resilienza è un termine che ha trovato applicazione in molti campi: in informatica ad esempio si riferisce alla capacità di un sistema di garantire continuità del servizio; in psicologia viene vista come la capacità dell'uomo di affrontare le avversità della vita.

Per il manageringlisc è solo un altro sinonimo di... paraculo.

 

- QUARTER - 

SECONDA SERIE - OTTAVA PUNTATA 

 

Qualunque manuale di management insegna che il bravo manager è quello che guarda al lungo periodo, che non si limita a gestire un'azienda ma lui ha una visione del futuro.

Quanto futuro? l'unità di misura del lungo periodo manageriale è il Quarter, rappresentato dal simbolo Q. Il manager vede così lontano che arriva a vedere sino al Q4 il quarto quarter.

Quattro quarter consecutivi in rosso e il manager deve rivedere il PROPRIO di futuro. 

 

- PROSPECT - 

SECONDA SERIE - SETTIMA PUNTATA 

 

Per il Marketing il prospect è un animale da laboratorio, per il Sales è piombo pronto per essere trasmutato in oro, per le Operations la vanificazione del programma di produzione, per il finance è come l'Araba Fenice: ne parlano tutti ma non l'ha mai vista nessuno!

 

- PROFIT&LOSS - 

SECONDA SERIE - SESTA PUNTATA 

 

P&L: un manager, quale che sia il suo ruolo in azienda, quali che siano le sue competenze, è sempre perfettamente in grado di analizzare le conseguenze di qualunque azione e di valutarla nell'indicatore universale di efficienza: il profitto o la perdita che ne derivano.

Ma il manageringlisc è abituato ad essere sintetico, per cui usa solo le iniziali dei termini in inglese "Profit & Loss". Anche perché in italiano, le iniziali, sono imbarazzanti.

 

- OUTSOURCING - 

SECONDA SERIE - QUINTA PUNTATA 

 

"Demandare all'esterno" un tempo era una bestemmia, bisognava fare tutto in casa. L'azienda gestiva spesso tutte le attività che la riguardavano, dalla fabbricazione dei subcomponenti alla gestione della mensa, alla manutenzione degli immobili.

Il manageringlisc oggi impone l'outsourcing: tranne il core business, occorrre demandare all'esterno tutto, compresi i manager.

  

- OUTCOME - 

SECONDA SERIE - QUARTA PUNTATA 

 

Outcome, vuo dire "risultato", il frutto di un'attività. Come in "L'outcome del progetto è buono". Per il manageringlisc al contrario è sinonimo di frustrazione, di opera non completa.

Forse perché egli si àncora alla traduzione letterale del termine "Out-come" che in Italiano suona come: "primitiva forma anticoncezionale" meglio nota come "salto della quaglia".

 

- TIPS - 

SECONDA SERIE - TERZA PUNTATA 

Un bravo manager sta attento alla sensibilità dei suoi collaboratori. Da molti anni ormai non da' ordini ma "guidelines", non da' suggerimenti ma "tips", che è molto più conciso ed efficace.

Qualche volta quando dice "ho un tip per te" allo stagista poliglotta e non pagato, quest'ultimo, carico di vergogna, allunga la mano in attesa della mancia.

  

- NDA - 

SECONDA SERIE - SECONDA PUNTATA 

Una volta quando si voleva confidare un segreto a qualcuno, lo si chiamava in disparte e gli si sussurrava in un orecchio: "mi raccomando tieniti per te quanto sto per dirti". Un accordo di riservatezza o non-disclosure agreement.

Oggi quando il manageringlisc ti manda una mail ti fa firmare un Non-Disclosure Agreement che ti impone di distruggerla dopo averla letta. Dopo, non prima. Cazzo, leggila almeno!

 

- MULTITASKING - 

SECONDA SERIE - PRIMA PUNTATA

Molte sono le teorie sul vero significato di multitasking: per alcuni vuol dire fare più cose contemporaneamente, per altri riuscire a gestire più attività in tempi brevissimi.

Alcuni dicono che è umanamente impossibile, altri dicono che solo una donna ha la struttura cerebrale per essere veramente multitasking. Per il manageringlisc vuol dire leggere una mail e capirla, contemporaneamente!